Approfondisci:


Normativa aggiornata e completa sul Green Public Procurement
Leggi di più

Corsi di formazione e eventi sul Green Public Procurement
Leggi di più

Le notizie sul Green Public Procurement
Leggi di più

Servizi Punto 3 per il GPP
Leggi di più

Bando Salvambiente Artigianato 2011

  • Doccia & shampoo Ecolabel - Kroll - Prodotti per il corpo, Cosmesi e igiene personale
  • Detergente in schiuma Asuil Foam Ecolabel - Kroll - Igiene personale, Cosmesi e igiene personale
Bando Salvambiente Artigianato 2011 - AcquistiVerdi.it

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde rinnovano il loro sostegno alle imprese artigiane mettendo a disposizione contributi per l'introduzione di innovazione nei processi e nei prodotti a basso impatto ambientale e per il sostegno al risanamento ambientale nell'esercizio dell'attività d'impresa. I soggetti beneficiari del contributo sono:

  • Le imprese artigiane:

- iscritte all'Albo Provinciale delle Imprese Artigiane presso le Camere di Commercio della Lombardia,

- con sede produttiva in Lombardia,

- in regola con il pagamento del diritto annuale;

  • Consorzi, società consortili, cooperative:

- iscritte alla Sezione Separata dell'Albo Provinciale delle imprese artigiane presso le CCIAA lombarde,

- con sedi produttive in Lombardia.


Le risorse finanziarie del bando ammontano complessivamente ad € 1.500.000,00.


I contributi in conto capitale e a fondo perduto sono previsti per le singole imprese artigiane al 25% (fino ad un massimo di € 50.000,00) della spesa ammissibile al netto dell'IVA e per i consorzi artigiani al 30% (fino ad un massimo di € 50.000,00) della spesa ammissibile al netto dell'IVA, sono concessi nel rispetto della disciplina comunitaria del "de minimis" e non sono cumulabili con alcun altro tipo di agevolazione. Inoltre i contributi relativi alla realizzazione di impianti innovativi di produzione di energia non sono cumulabili con le agevolazioni del Conto Energia per il fotovoltaico di cui al D.M. 6 agosto 2010 né con benefici fiscali connessi per l'installazione di impianti solari termici.

L'impresa deve effettuare un investimento minimo di € 15.000,00 al netto dell'IVA.


Progetti d'investimento         

  • conseguimento di certificazioni ambientali (EMAS, ISO 14001, ECOLABEL, ecc.)
  • realizzazione di impianti innovativi di produzione di energia da fonti rinnovabili,
  • introduzione di tecnologie innovative che riducano le emissioni d'aria, acqua, rifiuti, rumore,
  • introduzione di tecnologie volte al risparmio di materie prime e a ridurre gli scarti di lavorazione e il peso degli imballaggi.

Saranno ritenute ammissibili le spese sostenute e pagate nel periodo compreso tra il  15 febbraio 2011  e il  15 febbraio 2012.

Al momento della presentazione della domanda di contributo, l'impresa deve dimostrare di avere già realizzato almeno il 10% dell'investimento.

La richiesta del contributo deve essere presentata alla Camera di Commercio territorialmente competente dal 15 febbraio 2011 al 13 maggio 2011.



Archivio News

Commenti su questa news

promuovi i tuoi prodottiPromuovi i tuoi prodotti su AcquistiVerdi.it
82 aziende
l'hanno già fatto
per 163 prodotti!

© 2018 Punto3 S.r.l. Via Bologna 119, 44122 Ferrara.
info@punto3.it P.IVA-C.F. 01601660382